mercoledì 6 luglio 2011

IL BUON DIO DONA LE LACRIME AI SUOI FIORI COME QUELLE DI UN FIGLIO CHE PIANGE LA PROPRIA MADRE